[Testo di “Tu che ne sai di me”]
[Strofa 1]
Se per te io sono un assassino
Perché piangi per me sul cuscino
Dimmi credi veramente ancora
Che si è innocenti oggi come allora? [Ritornello]
Tu che ne sai di me
Cosa ne sai (What do you know about me)
Tu ti ricordi un uomo
Che non esiste ormai per te
[Strofa 2]
Io che ero lì quando eri fuori come una nuvola
A raccontarti una favola
Che nessuno a me ha raccontando mai
Così la invento sai, così la invento
Vuoi venire con me nel giardino
Della mia memoria iridescente
Vuoi provare come ci si sente
Quando ci si pente a uscirne indifferente
C’è chi riconosce le mie mani, lo so
Ma davvero non le hai viste mai, però
Sanno toccarti con questa musica
Nella notte scura non c’è più censura
[Ritornello]
Tu che ne sai di me
Cosa ne sa (What do you know about me)
Dimmi dove eri il giorno
Che io quasi non ritorno (What do you know my sweet)
[Strofa 3]
Dimmi chi ti è stato vicino
Nel bagliore del mattino
E invece chi volevi ma non c’era
Nelle ore ombrose della sera
E poi arrivi a un punto che non torni indietro
E ascolti solo me, dimmi perché
Quasi che io fossi o custodissi il segreto
Per non aver paura anche per te
[Ritornello]
Tu che ne sai di me
Cosa ne sai (What do you know about me)
Tu ti ricordi un uomo
Che non esiste ormai per te
Tu che ne sai di me
Cosa ne sai
Dimmi dov’eri il giorno
Che io quasi non ritorno
[Bridge]
Tu che ne sai di me
Cosa ne sai di un uomo
Tu che ne sai di me
Cosa ne sai di un uomo
La gente, la gente è sola
The people, the people is lonely
[Outro]
Io che ero lì quando eri fuori come una nuvola
A raccontarti una favola che nessuno ti ha raccontato mai